Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Obiettivo Longevità: Come Sto Cambiando la mia Vita dopo Anni di Ostacoli.

Scopri come ho trasformato i fallimenti in successo per una vita più lunga e sana

La ricerca della longevità può sembrare un percorso costellato di insidie. Anche io sono caduto nella trappola delle soluzioni veloci: diete lampo, integratori miracolosi, e regimi di esercizio fisico estremi. Ogni tentativo si traduceva in un fallimento, lasciandomi frustrato e pieno di dubbi sulla reale fattibilità del mio obiettivo: vivere una vita più lunga e più sana.

Ma poi, tutto è cambiato.

Ho vissuto un momento di rivelazione e chiarezza che ha completamente trasformato la mia visione sulla longevità. Ho compreso che non erano le strategie a fallire, ma piuttosto il mio approccio a breve termine. Mi ero lasciato sedurre dall’illusione delle scorciatoie, senza rendermi conto che la vera chiave per una vita più lunga risiedeva in un cambiamento profondo e duraturo del mio stile di vita.

Così, ho detto addio alla ricerca incessante di soluzioni immediate e ho iniziato a costruire, con pazienza e determinazione, abitudini sane che potessi mantenere per tutta la vita. Questa nuova strategia non solo mi ha portato a vedere i primi veri successi, ma ha trasformato completamente la mia esistenza, rendendomi una persona più felice, più sana e, spero, destinata a vivere molti anni felici.

In questo articolo, voglio condividere con te come ho fatto a capovolgere la mia vita dopo anni di tentativi falliti. Ti mostrerò che, nonostante le difficoltà e i momenti di sconforto, è possibile trovare la giusta direzione verso una longevità soddisfacente. Seguimi in questo viaggio di trasformazione, e scopri come anche tu puoi iniziare a costruire un futuro più luminoso e più lungo, un passo alla volta.

Recenti Scoperte Scientifiche

Due regioni genomiche e stili di vita associati alla longevità

Uno studio recente pubblicato su Nature Communications ha identificato due nuove regioni genomiche associate alla longevità e ha confermato l’importanza di stili di vita sani per vivere più a lungo.

I DATI SCIENTIFICI

Regioni genomiche:

  • HLA-DQA1/DRB1: questa regione è associata al sistema immunitario e potrebbe influenzare la capacità dell’organismo di combattere le infezioni e le malattie.

  • LPA: questa regione è associata al metabolismo dei lipidi e potrebbe influenzare il rischio di malattie cardiache e ictus.

Stili di vita:

  • Smettere di fumare: lo studio ha rilevato che smettere di fumare è uno dei modi più importanti per aumentare la longevità. Fumare aumenta il rischio di molte malattie gravi, tra cui malattie cardiache, ictus e cancro.

  • Livello di istruzione: lo studio ha rilevato che un livello di istruzione più alto è associato a una maggiore longevità. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che le persone con un livello di istruzione più alto hanno maggiori probabilità di avere lavori migliori, fare scelte di salute più sane e avere accesso a migliori cure mediche.

  • Apertura a nuove esperienze: lo studio ha rilevato che le persone più aperte a nuove esperienze tendono a vivere più a lungo. Questo potrebbe essere dovuto al fatto che le persone aperte a nuove esperienze hanno maggiori probabilità di essere fisicamente e mentalmente attive e di avere una rete sociale più ampia.

  • Colesterolo HDL (colesterolo “buono”): lo studio ha rilevato che livelli più alti di colesterolo HDL sono associati a una maggiore longevità. Il colesterolo HDL aiuta a rimuovere il colesterolo “cattivo” dal sangue e può ridurre il rischio di malattie cardiache.

Fattori negativi:

  • Predisposizione alla malattia coronarica: lo studio ha rilevato che una predisposizione genetica alla malattia coronarica è associata a una minore longevità. La malattia coronarica è una malattia che colpisce il cuore e può essere fatale.

  • Numero di sigarette fumate al giorno: lo studio ha rilevato che più sigarette si fumano, minore è la longevità. Fumare aumenta il rischio di molte malattie gravi, tra cui malattie cardiache, ictus e cancro.

  • Insulinoresistenza: lo studio ha rilevato che l’insulinoresistenza è associata a una minore longevità. L’insulinoresistenza è una condizione in cui il corpo non risponde correttamente all’insulina, un ormone che aiuta a regolare i livelli di zucchero nel sangue.

  • Grasso corporeo: lo studio ha rilevato che un grasso corporeo più alto è associato a una minore longevità. Il grasso corporeo in eccesso può aumentare il rischio di molte malattie gravi, tra cui malattie cardiache, ictus e diabete.

Lo studio ha anche rilevato che l’effetto dell’istruzione sulla longevità è principalmente mediato dal fumo, mentre l’effetto dell’obesità sembra agire attraverso la malattia coronarica.

In generale, questo studio fornisce ulteriori prove del fatto che la longevità è influenzata da una combinazione di fattori genetici e di stile di vita. Adottando uno stile di vita sano, è possibile aumentare le proprie possibilità di vivere una vita lunga e sana.

FOCUS SULLE ABITUDINI

Il potere delle abitudini per migliorare la salute

Le abitudini, buone o cattive, hanno un potere immenso sulla nostra salute. Secondo il libro “Il potere delle abitudini” di Charles Duhigg, le abitudini si formano attraverso un ciclo che include un segnale, una routine, una ricompensa e la convinzione.

Capire il ciclo delle abitudini è il primo passo per cambiarle. Una volta che sappiamo come funzionano le nostre abitudini, possiamo iniziare a modificarle per creare cambiamenti positivi nella nostra salute.

Ecco alcuni suggerimenti che  ho seguito per utilizzare il potere delle abitudini per migliorare la  salute:

1. Identifica le abitudini che vuoi cambiare. Quali sono le abitudini che hanno un impatto negativo sulla tua salute? Forse mangi troppo cibo spazzatura, non dormi abbastanza o non fai abbastanza esercizio fisico.

2. Trova un segnale. Un segnale è qualcosa che innesca la tua abitudine. Può essere un momento della giornata, un luogo o un’emozione. Una volta che sai qual è il tuo segnale, puoi iniziare a pianificare come evitarlo o sostituirlo con un nuovo segnale.

3. Crea una nuova routine. La routine è la parte dell’abitudine che vuoi cambiare. Deve essere qualcosa di facile da fare e che ti dia una ricompensa. Ad esempio, se vuoi iniziare a fare esercizio fisico, la tua nuova routine potrebbe essere quella di andare a camminare per 30 minuti tre volte alla settimana.

4. Trova una ricompensa. La ricompensa è ciò che ti motiva a continuare la tua nuova abitudine. Deve essere qualcosa che ti piace e che ti fa sentire bene. Ad esempio, se stai cercando di perdere peso, la tua ricompensa potrebbe essere quella di guardarti il tuo film preferito dopo aver fatto esercizio.

5. Sii paziente. Ci vuole tempo per cambiare un’abitudine. Non ti scoraggiare se non vedi risultati immediati. Continua a fare la tua nuova routine e alla fine diventerà una parte automatica della tua vita.

L’abitudine che mi ha dato la svolta è la misurazione quotidiana dell’HRV

La variabilità della frequenza cardiaca (HRV) è una misura della variabilità del tempo tra i battiti cardiaci. Un HRV elevato indica un sistema nervoso autonomo (SNA) sano e flessibile, mentre un HRV basso indica uno SNA stressato e rigido.

Misurare quotidianamente l’HRV mi ha aiutato a:

  • Monitorare il mio livello di stress: Un HRV basso è spesso un segno di stress, quindi misurarlo quotidianamente mi aiuta a capire quando ho bisogno di rallentare e prendermi cura di me stesso.

  • Migliorare la mia qualità del sonno: Un buon sonno è essenziale per un HRV sano, quindi monitorare il mio HRV mi aiuta a valutare la qualità del mio sonno e apportare modifiche se necessario.

  • Ottimizzare i miei allenamenti: Un HRV elevato è un segno che il mio corpo è riposato e pronto per un allenamento intenso, mentre un HRV basso è un segno che dovrei fare un allenamento più leggero o riposarmi.

  • Prendere decisioni migliori sulla mia salute: In generale, un HRV elevato è associato a una migliore salute e benessere, quindi monitorare il mio HRV mi aiuta a prendere decisioni migliori sulla mia dieta, esercizio fisico e altri aspetti del mio stile di vita.

Esistono diversi modi per misurare l’HRV:

  • App per smartphone: Ci sono diverse app per smartphone che possono misurare l’HRV utilizzando la fotocamera del telefono.

  • Fasce cardiache: Alcune fasce cardiache possono misurare l’HRV.

  • Dispositivi indossabili: Alcuni dispositivi indossabili, come gli orologi fitness, possono misurare l’HRV.

Se sei interessato a misurare l’HRV, ecco alcuni consigli:

  • Scegli un metodo di misurazione che funzioni per te. Ci sono diversi modi per misurare l’HRV, quindi trova un metodo che sia comodo e conveniente per te.

  • Misura l’HRV alla stessa ora ogni giorno. Questo ti aiuterà a ottenere letture coerenti che puoi confrontare nel tempo.

  • Presta attenzione alle tendenze, non ai numeri singoli. Il tuo HRV fluttuerà naturalmente nel tempo, quindi è importante prestare attenzione alle tendenze a lungo termine piuttosto che ai numeri singoli.

  • Usa l’HRV come uno strumento per prendere decisioni sulla tua salute. L’HRV non è un predittore perfetto della salute, ma può essere uno strumento utile per prendere decisioni informate sulla tua salute e sul tuo benessere..

Incorporare la misurazione dell’HRV nella mia routine quotidiana è stata una delle decisioni più salutari che abbia mai preso. Questa semplice pratica mi ha aiutato a diventare più consapevole delle mie esigenze fisiche e mentali, guidandomi verso scelte che promuovono una vita più lunga e più sana.

Costruire Abitudini Sane: Il Vero Segreto per la Longevità

Così, ho cambiato marcia. Ho iniziato a puntare su abitudini sostenibili e benefiche, quelle che potessi mantenere giorno dopo giorno, anno dopo anno. Niente più diete lampo o integratori miracolosi; la mia nuova cassetta degli attrezzi  include alimentazione equilibrata, esercizio fisico regolare, gestione dello stress, e soprattutto, una buona dose di pazienza con me stesso.

Ecco alcuni dei cambiamenti più importanti che ho fatto:

  • Ho smesso di seguire diete dimagranti restrittive. Invece, mi sono concentrato su mangiare cibi integrali e nutrienti.

  • Ho iniziato a fare esercizio fisico regolarmente. Ho trovato un’attività che mi piace e che posso fare in modo sostenibile.

  • Ho ridotto il mio livello di stress. Ho praticato tecniche di rilassamento come la meditazione e lo yoga.

  • Ho migliorato la qualità del mio sonno. Ho creato una routine di sonno regolare che mi  permette di dormire a sufficienza ogni notte.

  • Ho coltivato relazioni sociali positive. Ho trascorso del tempo con i miei cari e mi sono unito a gruppi e club che mi interessavano.

Questi cambiamenti non sono stati facili, ma hanno avuto un impatto profondo sulla mia salute e sul mio benessere. Mi sento più energico, più felice e più ottimista riguardo al futuro. So che non vivrò per sempre, ma sono fiducioso di poter vivere una vita lunga e sana.

Il Percorso Continua

Questo cambio di rotta non è stato un viaggio facile, ma ogni passo, ogni piccola vittoria, mi ha avvicinato sempre di più alla longevità che desidero. Oggi, guardo indietro ai miei “fallimenti” come ai gradini che mi hanno permesso di salire più in alto, insegnandomi che il vero successo richiede tempo, dedizione e, più di tutto, la volontà di adattarsi e imparare.

Se anche tu sogni una vita più lunga e più sana, ricorda: non esistono scorciatoie. Solo attraverso abitudini sane, pazienza e perseveranza, potrai trasformare i tuoi fallimenti in fondamenta solide per il tuo successo. Il mio viaggio è la prova che, non importa quanti ostacoli incontri, cambiare è possibile. E tu, sei pronto a iniziare il tuo percorso verso la longevità?

Fai il primo passo: iscriviti al corso HEARTY365: Impara a gestire lo stress psico-fisico .

Con energia e vitalità

Doctor Hearty, il Team di Soluzioni Antistress per la Longevità.

Conosci il tuo livello di stress? Fai il test gratuito

https://doctorhearty.com/qsm_quiz/hearty-index/

 

Vuoi rimanere informato? Iscriviti alla newsletter  di Doctor Hearty http://doctorhearty.com/#newsletter

 

Visita il sito 

www.doctorhearty.com

 

Riferimenti scientifici 

Nature Communications: https://www.nature.com/articles/s41467-017-00934-5

PubMed  

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/29030599/

Post recenti

Registrati gratuitamente

Compila il form sottostante per ricevere via email il link di partecipazione al webinar.

Il webinar si terrà Lunedì 15 Aprile 2024 alle ore 20,30

Richiedi il tuo Corso HRV gratuito qui:

Richiedi il tuo Corso Hearty gratuito qui:

Richiedi il tuo noleggio PEMF gratuito di 15 giorni qui:

Entra a far parte del team di Doctor Hearty. Compila i campi sottostanti e verrai contattato nell’orario del giorno da te indicato.

Quarto pilastro
Psiche

Lo stress è una reazione normale e fisiologica dell’organismo umano a stimoli interni o esterni percepiti come minacciosi o impegnativi. Se gestito in modo adeguato, lo stress può essere una risorsa che ci aiuta a essere più produttivi e a far fronte alle sfide della vita. Tuttavia, se non viene gestito in modo adeguato, lo stress può diventare negativo e causare problemi di salute fisica e mentale.

La gestione psico-emotiva dello stress è quindi una competenza importante da sviluppare per mantenere un buon equilibrio mentale e fisico.

La psiche ha un ruolo importante nel benessere sia fisico che emotivo di una persona. La psiche e il corpo sono strettamente connessi, e il modo in cui pensiamo e sentiamo può avere un impatto significativo sulla nostra salute fisica e su come ci sentiamo emotivamente. Ad esempio, lo stress cronico e i pensieri negativi possono aumentare il rischio di problemi di salute come l’ipertensione e il mal di testa, mentre il pensiero positivo e la gratitudine possono aiutare a ridurre lo stress e a promuovere un senso di benessere generale. Inoltre, praticare la mindfulness (essere presenti nel momento) e fare attività che ci piacciono e ci fanno sentire bene, come lo yoga o la meditazione, possono aiutare a mantenere una mente sana e a promuovere il benessere generale.

Con  Hearty365 avrai indicazioni sulle diverse strategie che possono aiutare la gestione psico-emotiva dello stress. Infatti, gestire i nostri pensieri e le nostre emozioni può essere una sfida, ma è una competenza importante per il nostro benessere mentale e per affrontare le sfide della vita in modo più efficace.

I consigli di Hearty365  ti aiuteranno ad identificare le i fattori che causano lo stress nella tua vita, in modo da poterli affrontare in modo più mirato; ti aiuteranno ad imparare a rilassarti  attraverso tecniche come la respirazione profonda, la meditazione o lo yoga; ti aiuteranno a fare esercizio fisico in modo regolare, come sana abitudine che, attraverso il rilascio di endorfine, migliora il tono dell’umore; ti aiuteranno ad adottare una dieta sana e bilanciata poiché il corpo ha bisogno di un’adeguata nutrizione per funzionare al meglio, ti aiuteranno ad imparare a gestire il tempo per evitare di sentirti sopraffatto e stressato.

Terzo pilastro
Sonno

Si muore prima per privazione di sonno che per privazione di cibo; eppure, sappiamo il cibo a cosa serve, mentre il sonno non del tutto. 

Nonostante le domande senza risposta definitiva che ancora riguardano – almeno in parte – la sua funzione biologica, dalla ricerca scientifica emergono sempre più indizi riguardo il ruolo fondamentale del sonno nel mantenere il benessere dell’individuo, nel corpo e nella mente.

Non c’è da stupirsi forse, sapendo che l’essere umano passa circa un terzo della propria vita dormendo eppure, tra il 10% e il 30% della popolazione nei paesi industrializzati soffre di insonnia e ancora oggi la cura dell’igiene del sonno fatica a emergere come una strategia di salute pubblica.

Matthew Walker, scienziato inglese e professore di neuroscienze e psicologia all’Università della California, Berkeley, sostiene che il sonno è uno degli aspetti più importanti ma meno compresi della nostra vita e descrive come la scienza moderna ci abbia permesso di capire meglio il comportamento che tutti noi abbiamo.

Il sonno è la chiave per una buona salute fisica e mentale, mentre sognare ispira la creatività. La privazione del sonno è associata nell’immediato a scarse prestazioni cognitive e nel futuro a malattie degenerative come, ad esempio, la demenza.

Con HEARTY 365 scoprirai che ci sono molti modi per migliorare il sonno adottando determinate tecniche comportamentali (ad esempio: elementi che caratterizzano un sonno efficace, gestione degli strumenti elettronici, orari e qualità dei pasti, etc..) , e integrando con sostanze naturali come la melatonina.

Secondo pilastro
Movimento

Gli effetti benefici del movimento sono numerosi e riconosciuti. 

Il movimento favorisce il controllo del peso corporeo, perché migliora in dispendio energetico; aiuta la salute mentale, contribuendo al mantenimento delle funzioni cognitive e alla riduzione del rischio di depressione e di demenza, riducendo anche stress e ansia; migliora la qualità del sonno e dell’autostima.

Aiuta la riduzione della pressione arteriosa e favorisce il controllo del livello di glicemia e colesterolo nel sangue, aiuta a prevenire malattie metaboliche, cardiovascolari, neoplastiche, osteoarticolari (come ad esempio  artrosi e osteoporosi) e contribuisce a ridurre il tessuto adiposo in eccesso perché facilita il raggiungimento del bilancio energetico.

In questo secondo pilastro Hearty365  ti spiega i diversi tipi di movimento e come trovare quello più adatto a te.

Parla del movimento in senso esteso, non solo di muscoli e articolazioni, ma anche di organi interni come i polmoni (respiro), l’intestino (digestione) e il cuore (circolazione del sangue e sistema immunitario)

Inoltre per proteggerti dallo stress cronico  sistemico e migliorare il tuo stile di vita inserendo gradualmente delle buone abitudini, Hearty365 illustra quali siano le principali funzioni del movimento: metterti in rapporto con l’ambiente, controllare la tua posizione nello spazio, mantenere e correggere la postura, permetterti di parlare, nutrirti, ecc. poiché è programmato, controllato e regolato da un complesso di sistemi motori in connessione fra loro.

Primo pilastro
Nutrizione

Siamo quello che mangiamo” asseriva nell’ottocento il filosofo tedesco Ludwig Feuerbach, sostenendo che “un popolo può migliorare migliorando la propria alimentazione”.

La nutrizione è molto importante perché i benefici di una sana alimentazione sono numerosi. 

Infatti un corretto stile alimentare contribuisce a costruire, rafforzare, mantenere il corpo in salute e a fornire l’energia quotidiana indispensabile al buon funzionamento dell’organismo.

HEARTY 365 in questo primo pilastro fornisce informazioni ed indicazioni pratiche sul cibo, sulla composizione ed il valore nutrizionale degli alimenti e sul ruolo che hanno gli integratori per compensare eventuali carenze nutrizionali.

Ti spiega anche che la buona nutrizione inizia dalla spesa e da quali cibi metti nel tuo carrello e fornisce indicazioni sugli orari migliori per assumere gli alimenti e sulle diverse modalità di preparazioni dei cibi per mantenere intatti i valori nutrizionali.

Inoltre ti  parla del microbiota: cos’è, quali sono le sue funzioni e perché è importante che tu te ne prenda cura.

Infine particolare attenzione viene data alla componente psicologica legata alla nutrizione perché l’obiettivo di Hearty365 è fornire strumenti pratici per essere felice ed in salute.